ALLA CAMERA I COMITATI RIPROGRAMMANO I LAVORI/ DELEGAZIONI ESTERE IN SENATO

ROMA\ aise\ – Riprendono dopo il fine settimana i lavori di Camera e Senato. A Montecitorio si aspetta la Legge di Stabilità approvata dal Senato, mentre in Senato arriva il ddl che proroga le missioni internazionali.
Alla Camera, in Commissione Affari Costituzionali si riunirà il comitato dei nove per l’esame degli emendamenti al disegno di legge con la riforma costituzionale. Mercoledì 25 la Commissione incontrerà una delegazione del Parlamento del Kenia.
Nell’agenda della Commissione Affari Esteri le sedute dei diversi comitati istituiti al suo interno: in particolare, mercoledì si riuniranno il Comitato permanente sull’attuazione dell’Agenda 2030 e gli obiettivi di sviluppo sostenibile e il Comitato sugli italiani all’estero e la promozione del sistema Paese, presieduto da Fabio Porta (Pd), mentre il 26 novembre, toccherà al Comitato permanente sui diritti umani. Tutti e tre sono stati convocati per le Comunicazioni dei rispettivi presidenti sul programma dei lavori.
La Commissione Finanze oggi pomeriggio svolgerà, nella Sala del Mappamondo, un Seminario istituzionale sulle tematiche relative al settore dei giochi pubblici, mentre laCommissione Cultura, nell’ambito dell’esame delle proposte di legge sulla “Istituzione del Fondo per il pluralismo e l’innovazione dell’informazione e deleghe al Governo per la ridefinizione del sostegno pubblico all’editoria” svolgerà le audizioni informali di rappresentanti di associazioni di categoria e di esperti del settore.
La Commissione Affari Sociali, invece, proseguirà l’esame delle proposte di legge sulla istituzione e disciplina del Registro nazionale e dei registri regionali dei tumori.
Anche la Commissione Affari Costituzionali del Senato mercoledì incontrerà parlamentari della Repubblica del Kenya, mentre una delegazione parlamentare dell’Indonesia sarà ospite della Commissione Affari Esteri che, questa settimana insieme ai colleghi della Difesa, inizierà l’esame del ddl sulla proroga di missioni internazionali, già approvato dalla Camera.
La Commissione Finanze dovrà esaminare il documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano, mentre la Commissione Industria, nell’ambito dell’esame del disegno di legge annuale per il mercato e la concorrenza, collegato alla legge di bilancio 2015 – approvato dalla Camera – ha in programma, in Ufficio di Presidenza, alcune audizioni.
Ad impegnare la Commissione Ambiente, in Ufficio di Presidenza, alcune audizioni sul tema della fiscalità ambientale e della riconversione di impianti produttivi per la cogenerazione di energia. (aise)