ESISTENZA IN VITA: RISCOSSIONE DELLA PENSIONE ALLO SPORTELLO

ROMA\ aise\ – Come noto, lo scorso 3 giugno è terminata la verifica dell’esistenza in vita cheCITIBANK avvia ogni anno ai pensionati italiani all’estero.
Ai connazionali che non hanno rispettato questo termine, Citibank – che paga all’estero le pensioni per conto dell’Inps – ha avvertito i pensionati interessati della possibilità di riscuotere la pensione allo sportello entro determinati termini.
Il 21 luglio scorso era la data ultima per la predisposizione del pagamento del rateo di agosto: i pensionati che si sono presentati allo sportello per riscuotere la pensione hanno provato la loro esistenza in vita.
A chi non ha riscosso la pensione entro il 21 luglio, Citibank ha sospeso i pagamenti della pensione che potranno essere ripristinati solo a seguito della produzione di adeguata prova dell’esistenza in vita sia in forma cartacea che attraverso la riscossione personale (che potrà comunque avvenire fino al 24 settembre prossimo).
Queste le date limite per il ripristino dei pagamenti:
– se la riscossione della rata di luglio avverrà entro mercoledì prossimo, 19 agosto 2015, il ripristino dei pagamenti delle pensioni avverrà a partire del rateo di settembre 2015;

– se la riscossione della rata di luglio avverrà fra il 20 agosto 2015 e il 19 settembre 2015, il ripristino dei pagamenti delle pensioni avverrà a partire del rateo di ottobre 2015;
– se la riscossione della rata di luglio avverrà fra il 20 settembre 2015 e il 24 settembre 2015, il ripristino dei pagamenti delle pensioni avverrà a partire dal rateo di novembre 2015. (aise) 

Advertisements