WASHINGTON: IN AMBASCIATA FOCUS SU ECONOMIA E STABILITÀ DELL’EUROZONA

 

WASHINGTON: IN AMBASCIATA FOCUS SU ECONOMIA E STABILITÀ DELL

WASHINGTON\ aise\ – L’Unione monetaria europea, il progetto di Unione bancaria e di Unione del mercato dei capitali nella prospettiva del rafforzamento della stabilità finanziaria dell’Eurozona. Sono questi i temi al centro di un seminario organizzato dall’Ambasciata d’Italia a Washington, in collaborazione con Federazione italiana Banche Assicurazioni e Finanza (Febaf) e il “Bretton Woods Committee”.
Tra i relatori, Andrea Enria, presidente della European Banking Authority; C. Randall Henning, docente dell’American University; Sandie O’Connor, chief regulatory affairs officer di JPMorgan Chase; Jose Manuel Gonzalez-Paramo, membro dell’executive board del Banco Bilbao Vizcaya Argentari, e Paolo Garonna, segretario generale della Febaf. Scopo dell’evento è stato promuovere il dibattito su come rafforzare il sistema bancario europeo, ridurre la dipendenza dai prestiti bancari tradizionali e favorire mercati e servizi finanziari europei piu’ aperti, competitivi ed efficienti.
Il tutto in linea con il dialogo istituzionale tra Unione europea e Stati Uniti su tematiche finanziarie. “Si tratta di temi cruciali, data l’importanza dell’Ue nel sistema finanziario globale – ha commentato l’ambasciatore italiano negli Stati Uniti, Claudio Bisogniero -, decisivi per la stabilità finanziaria mondiale e il prosieguo del progetto di progressiva integrazione europea”.
L’evento si è svolto presso l’Ambasciata d’Italia, in concomitanza con l’inizio degli “Spring meetings” del Fondo monetario internazionale (Fmi) e della Banca Mondiale (WB) a Washington. (aise)