CONFLITTO DI INTERESSE E CITTADINANZA ALLA CAMERA/ IL REGOLAMENTO SUI COMITES IN SENATO

ROMA\ aise\ – Inizierà con l’esame delle disposizioni in materia di conflitti di interesse la settimana della Commissione Affari Costituzionali della Camera che, convocata fino a giovedì, tornerà ad occuparsi anche di cittadinanza, riprendendo le modifiche alla legge 92/92.

Mercoledì 7, inoltre, la Commissione svolgerà l’audizione del Ministro per gli affari regionali e le autonomie, Maria Carmela Lanzetta, sulle linee programmatiche del suo dicastero e, in sede di Relazioni all’Assemblea, proseguirà l’esame del tema di tutti gli aspetti relativi al fenomeno della decretazione d’urgenza.

In Commissione Affari Esteri, domani il Comitato permanente sull’agenda globale post-2015, la cooperazione allo sviluppo e il partenariato pubblico-privato e il Comitato sull’Africa e le questioni globali, costituiti in seno alla Commissione, svolgeranno l’audizione informale del Responsabile per la programmazione della ONG Medici per l’Africa – CUAMM, Giovanni Putoto. Mercoledì 7, invece, in sede di indagine conoscitiva su “La proiezione dell’Italia e dell’Europa nei nuovi scenari geopolitici. Priorità strategiche e di sicurezza”, la Commissione svolgerà l’audizione del Segretario generale dell’OSCE, Lamberto Zannier. In sede referente verranno esaminati diversi ddl di ratifica di accordi internazionali. Insieme ai colleghi del Senato, i deputati, in sede di Ufficio di presidenza integrato dai rappresentanti dei gruppi, incontreranno il Presidente della Repubblica di Slovenia, Borut Pahor.
Nel corso della settimana in Commissione Finanze si riunirà il comitato ristretto costituito per l’esame, in sede referente, delle proposte di legge “Disposizioni in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all’estero, nonché per il potenziamento della lotta all’evasione fiscale”, mentre la Commissione Cultura inizierà l’esame delle modifiche alla disciplina in materia di contributi universitari e ascolterà il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, sulle problematiche connesse all’equo compenso.
Toccherà alla Commissione Affari Sociali iniziare, in sede referente, l’esame delle proposte di legge recanti “Disposizioni per la promozione e la disciplina del commercio equo e solidale”.
In Senato, la Commissione Affari Costituzionali nelle sedute di questa settimana proseguirà l’esame dei ddl costituzionali sulla revisione della Parte II della Costituzione.
La Commissione Affari Esteri, oltre all’incontro col Presidente sloveno, ha in agenda una seduta mercoledì 7 durante la quale verrà esaminato il Regolamento sul rinnovo dei Comites. In agenda anche il seguito dei ddl sulla cooperazione e di ratifica di accordi internazionali.
La Commissione Finanze porterà avanti l’indagine conoscitiva sugli organismi della fiscalità e sul rapporto tra contribuenti e fisco e, insieme alla Commissione Bilancio, avvierà l’esame del decreto-legge in materia di competitività e giustizia sociale, cosiddetto “Bonus Irpef”.
La Commissione Industria, insieme all’omologa della Camera, ha in agenda alcune audizioni nell’ambito dell’esame dell’Atto del Governo in materia di efficienza energetica. Inoltre, proseguirà l’indagine conoscitiva sui prezzi dell’energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del Paese.
Infine, le Commissioni riunite Lavori pubblici e Ambiente proseguiranno la discussione del ddl recante misure urgenti per l’emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015. Il provvedimento è calendarizzato in Aula per questa settimana. (t.bianchi\aise)

Advertisements