IL GOVERNO CONFERMA LA CHIUSURA DI QUATTRO AMBASCIATE E DELLA RAPPRESENTANZA UNESCO

ROMA\ aise\ – È ufficiale. Le Ambasciate Tegucigalpa in Honduras, Reykjavik in Islanda, Santo Domingo in Repubblica Dominicana e Nouakchott in Mauritania verranno soppresse ed insieme a loro anche la Rappresentanza permanente presso l’UNESCO in Parigi.

Lo ha stabilito il Consiglio dei Ministri che, riunito questa mattina a Palazzo Chigi, ha deliberato l’approvazione di cinque provvedimenti attuativi del decreto-legge n.95 del 2012 (spending review) e della normativa di settore. I provvedimenti dovranno ora essere emanati con decreto del Presidente della Repubblica.
Dunque confermata la chiusura delle quattro sedi diplomatiche annunciate a suo tempo dal vice ministro Marta Dassù cui si è aggiunta l’Ambasciata di Nouakchott, in Mauritania. Tutte non saranno più attive a partire dal 30 settembre 2014.
Le funzioni della Rappresentanza permanente presso l’UNESCO in Parigi saranno attribuite alla analoga Rappresentanza presso l’OCSE, che assumerà il nome di Rappresentanza d’Italia presso le Organizzazioni Internazionali. (aise)

Advertisements