Eli Lilly vola grazie ad un farmaco anticancro

lilly

 

Un farmaco anticancro dal nome complicato, Ramucirumab, sta mettendo le ali al colosso farmaceutico americano Eli Lilly. Il gruppo con sede a Indianapolis e una capitalizzazione di mercato di oltre 62 miliardi di dollari ha reso noto che il trattamento con questo farmaco, in abbinamento alla chemioterapia, ha dimostrato di aumentare il tasso di sopravvivenza dei pazienti affetti da cancro al polmone.

Due differenti prove in fase sperimentale tre sono state un successo, anche se sono state testate su persone affette da cancro allo stomaco. Seguiranno, fra qualche mese, i risultati su fegato e colon.

Gli analisti di Credit Suisse hanno stimato che il mercato per Ramucirumab potrebbe valere 800 milioni di dollari all’anno entro il 2020, ossia il 4% delle vendite totali di Eli Lilly. Il gruppo ha avuto accesso al farmaco attraverso l’acquisizione , nel 2008, di ImClone Systems per 6,5 miliardi di dollari.