EMIGRAZIONE, SANGUE, SPERANZA: GUARDABASCIO PRESENTA A DETROIT IL DOCUMENTARIO SU JOE PETROSINO

DETROIT\ aise\ – Si sono tenuti nei giorni scorsi a Detroit due incontri aperti al pubblico con l’autore e regista italiano Luca Guardabascio organizzati dal Consolato italiano in collaborazione con la Dante Alighieri Society of Michigan e la Wayne State University di Detroit.

Il giovane regista, autore di fiction e di programmi TV, ha presentato il progetto editoriale e televisivo a cui sta attualmente lavorando intitolato “Emigrazione, sangue, speranza: la storia di Joe Petrosino e del suo migliore amico Giovanni Esposito”, ispirato alle storie degli immigranti italiani negli Stati Uniti nel periodo tra il 1870 e il 1890.

Nel corso dell’evento alcuni esponenti della comunità italiana ed italo-americana locale hanno condiviso con il pubblico ed il regista le loro storie ed esperienze di emigrazione dall’Italia. Tra di essi anche la Signora Pierette Simpson, miracolosamente scampata alla morte nel tragico naufragio dell’Andrea Doria, cui ha dedicato anche un suo libro.

Guardabascio ha poi presentato in anteprima davanti ad un folto pubblico presso la Wayne State University di Detroit il suo ultimo documentario sulla mistica Angela Volpini intitolato “Where Her Feets Stood-Dove posarono i suoi piedi”, realizzato in collaborazione con l’autrice televisiva Manuela Orrù e Porta a Porta (RAI1). (aise)

Advertisements